Archivio mensile:ottobre 2015

Eiaculazione ritardata

L’eiaculazione precoce è un disturbo che porta gli uomini che ne soffrono a raggiungere l’eiaculazione in tempi relativamente brevi, non permettendo così alla donna, in un rapporto sessuale, di raggiungere o prolungare il proprio piacere. Esiste, però, anche un’altra forma di eiaculazione che è esattamente il contrario dell’eiaculazione precoce. Parliamo, in questo caso, dell’eiaculazione ritardata. Si tratta di una disfunzione sessuale che coincide con problemi di orgasmo. Questo vuol dire che chi soffre di eiaculazione ritardata ha problemi nel raggiungere l’orgasmo e, quindi, non riesce ad eiaculare. Continua a leggere

Che cos’è l’eiaculazione precoce

L’eiaculazione precoce è un disturbo piuttosto comune per gli uomini. Si tratta di un argomento molto delicato, come tutti gli argomenti che riguardano la sfera della sessualità. Spesso, non si riesce a parlare di questioni così intime e particolari ma è bene sapere sin da subito che un problema di questo tipo può essere risolto, almeno per la maggior parte degli uomini che ne soffrono. Continua a leggere

Disfunzione erettile

Non sono pochi gli uomini che soffrono di disfunzione erettile. Si tratta di una patologia che comporta la difficoltà da parte dell’uomo di ottenere un’erezione. Non di rado si verifica che si utilizzi il termine impotenza per parlare della disfunzione erettile. In realtà, non c’è una correlazione proprio precisissima tra i due tempi. Con disfunzione erettile si fa riferimento ad un’ampia gamma di disturbi sessuali. Continua a leggere

Il rapporto tra il sesso e la felicità

Spesso, si è portati a ritenere che le coppie che fanno più sesso siano quelle più felici. Non è detto che debba per forza essere sempre così. Ogni coppia è diversa da un’altra. Le indagini e gli studi che sono stati effettuati in merito a quest’argomento non sempre hanno fornito risposte univoche. Fare l’amore per una coppia è certamente importante ma farlo con tanta frequenza, se da un lato potrebbe fare bene alla vostra salute e al vostro rapporto, dall’altro potrebbe anche creare una certa monotonia nel rapporto. Nell’ambito dei rapporti di coppia, comunque, la ricetta segreta non esiste. Continua a leggere

S.T. Eye: non solo condom, anche diagnosi di malattie

Utilizzare il preservativo nei rapporti sessuali è spesso fondamentale. Si tratta di una buona abitudine alla quale dovrebbero abituarsi soprattutto i giovani ma non soltanto loro. Parliamo di giovani perché è quella la fascia maggiormente a rischio. Gli adolescenti, quando approcciano al sesso per la prima volta, non sempre dispongono di informazioni a sufficienza sui rischi legati ai rapporti sessuali non protetti. Per fortuna, negli ultimi anni è stato fatto molto dal punto di vista della prevenzione, nel senso che ai giovani sono state fornite conoscenze in merito ad un argomento molto delicato. In realtà, il primo step relativo all’educazione sessuale dovrebbe avvenire in famiglia. Parlare di sesso con i propri genitori potrebbe essere più complicato del previsto e potrebbe esserlo anche per i genitori stessi. Sono loro, però, a dover indicare la giusta strada ai loro figli. Infatti, la loro esperienza in tema di relazioni sessuali è senza dubbio maggiore. Continua a leggere

Rimedi naturali per prevenire l’impotenza

Avere problemi dal punto di vista sessuale è qualcosa che, soprattutto per l’uomo, si rivela molto difficile da accettare. Il rischio è di finire in un tunnel senza via d’uscita, di chiudersi in se stessi e di rinunciare al piacere dell’attività sessuale con il proprio partner, senza dimenticare che tutto ciò potrebbe mettere seriamente a repentaglio un matrimonio. Fare sesso per una coppia è importante ed è un discorso che riguarda non soltanto le coppie più giovani. Certo, in età adolescenziale c’è il forte richiamo degli ormoni che invoglia a fare sesso con maggiore frequenza. Col trascorrere degli anni, questo richiamo diventa certamente più debole, in alcuni casi scompare del tutto. Continua a leggere

I giovani ed il sesso: calano le percentuali

La liberalizzazione dei costumi ha portato a ritenere che ormai per i giovani il sesso non fosse più un tabù. Questo da un lato è certamente vero. Gli giovani hanno talmente tanti strumenti a disposizione che possono ottenere informazioni sul sesso anche da soli, sebbene l’aiuto dei genitori in tal senso resti fondamentale. Basta accendere la tv o collegarsi ad Internet per rendersi conto del fatto che l’argomento sesso, in tutte le sue sfaccettature, è sempre di grande attualità. I giovani, dunque, conoscono abbastanza bene le questioni legate alla sessualità. Attenzione, però, a non fare confusione. Una cosa è conoscere il sesso già a partire dalla fase della prima adolescenza, tutt’altra cosa è avere rapporti sessuali attivi già in quell’età. Continua a leggere

Sesso durante la gravidanza: fa bene a lui e a lei

La gravidanza è uno dei momenti maggiormente delicati nella vita di una donna ma anche di una coppia. Certamente, la donna è sottoposta a maggiori stress e dolori dal punto di vista fisico ma nemmeno per l’uomo tutto ciò si rivela molto semplice. Uno dei problemi che spesso le coppie incontrano nel nove mesi della gravidanza è il sesso. Fare sesso durante la gravidanza potrebbe sembrare pericoloso. I rapporti intimi potrebbero essere meno disinvolti del previsto. E’ facile lasciarsi prendere dalle ansie e dalle preoccupazioni ma, dall’altra parte, resta comunque forte il desiderio di avere ogni tanto un rapporto sessuale con il proprio partner. Fare sesso è un bisogno fisiologico dell’uomo e della donna. Nove mesi di astinenza sarebbero difficilmente gestibili per tutti. Continua a leggere

Vita sessuale: differenze tra uomini e donne, tra single e coppie

Uno studio promosso da Elite Partner ha analizzato la vita sessuali di uomini e donne. I risultati sono stati per certi versi sorprendenti. Ciò che è stato preso maggiormente in considerazione è l’aspetto della soddisfazione legata all’attività sessuale. Coloro che non si ritengono soddisfatti, secondo questo studio, sono i single e gli uomini che hanno superato i trent’anni. Lo studio è stato effettuato insieme all’istituto ricerche di mercato Fittkau & Mauss. Sono stati messi sotto osservazione circa 10.000 utenti tedeschi di Internet ai quali è stato chiesto di esprimersi sul sesso e la loro vita sessuale. Continua a leggere

Fare l’amore quando cala il desiderio sessuale

La passione è la forza trainante dell’amore, almeno nei primi anni di vita di una coppia. Soprattutto in fase giovanile, gli ormoni sessuali hanno una grande vitalità ed il desiderio sessuale resta sempre molto forte. La giovinezza, però, parafrasando il grande De’ Medici, prima o poi sfugge via e con essa anche il desiderio sessuale tipico di quegli anni. Nella mezza età si assiste ad una fase di stallo. In realtà, tutto ciò che ha a che fare con l’erotismo parte dalla testa. Questo significa che anche negli anni della mezza età o addirittura in età ancora più avanzata c’è la voglia di fare l’amore. Certo, gli ormoni non danno le stesse risposte di una volta ma ciò non vuol dire che si debba rinunciare a vivere momenti di piacere intimo. Il discorso vale, ovviamente, sia per gli uomini che per le donne. Continua a leggere